Scheda Wireless Broadcom BCM43225 su AptoSid

Mercoledì mi ha contattato un ragazzo che aveva problemi nel configurare la scheda wireless del suo portatile con AptoSid; la scheda in questione è, appunto, una Broadcom BCM43225.
Dopo un intero pomeriggio di tentativi, siamo riusciti a trovare la soluzione al problema; siccome non abbiamo trovato una guida specifica per AptoSid, ho pensato di illustrare la procedura che abbiamo seguito.

AptoSid è una distribuzione basata su Debian, ed il wiki di Debian è stato la fonte di aiuto principale per giungere alla soluzione del problema.
La seguente procedura utilizza il driver brcm80211 ed è valida per le schede Broadcom BCM4313, BCM43224 e BCM43225.

Innanzitutto assicuratevi che la vostra scheda sia tra quelle supportate dal driver; per fare questo aprite il terminale e digitate

             $ su
 

vi verrà chiesta la password di amministratore per ottenere i permessi necessari alle operazioni seguenti; inseritela e scrivete

 
             $ lspci -n | grep 14e4
 

Nell’output che otterrete potrete leggere il modello della scheda e l’ID PCI (il numero dopo ’14e4:’); gli ID delle schede supportate sono, rispettivamente, 4727, 4353 e 4357.

Se la vostra scheda è tra quelle supportate, potete andare avanti aggiungendo un repository al file /etc/apt/sources.list.d/debian.list; nel terminale digitate

             $ mousepad /etc/apt/sources.list.d/debian.list            
 
 
[NOTA: Mousepad è l’editor di testi di Xfce; se usate un altro DM dovrete inserire il nome del vostro editor di testi (di solito ‘kate’ per KDE e ‘gedit’ per Gnome)]

ed aggiungete in fondo al file questa riga:

            deb http://ftp.us.debian.org/debian sid main contrib non-free
 

Salvate e chiudete il file.
Adesso, sempre da terminale, aggiornate l’elenco dei pacchetti con:

             $ apt-get update
 

Ora arriviamo al dunque, installando i pacchetti che ci servono:

             $ apt-get install firmware-brcm80211 wireless-tools
 

Una volta terminata l’installazione dei pacchetti, occorre caricare il driver. Da terminale digitate:

             $ modprobe brcmsmac
 

Se il driver è stato caricato correttamente, non vi verrà mostrato alcun output; se dovesse invece comparire una scritta che dice che il driver è già caricato, probabilmente esso è stato caricato da una precedente installazione.

In tal caso, rimuovete il modulo già caricato con

              $ modprobe -r brcmsmac
 

e caricate quello appena installato con il comando usato in precedenza.

Una volta riavviato il computer, riaprite il terminale e digitate (dopo aver nuovamente acquisito i privilegi di root)

             $ iwconfig
 

Se tutto è andato per il meglio, nell’elenco che apparirà troverete anche la voce wlan0, cioè l’interfaccia wireless!
Attiviamola con

             $ ifconfig wlan0 up
 

A questo punto non resta che configurarla: per farlo potete usare il metodo grafico che preferite, anche a seconda del DM che utilizzate (KDE, Gnome, LXDE, etc.); assicuratevi comunque che nel file /etc/network/interfaces sia presente la riga

           auto wlan0
 

Tenete presente che questo file viene modificato automaticamente dal gestore delle connessioni (es. Network Manager o Wicd), dunque non dovrebbe essere necessario modificarlo.

Adesso la vostra connessione wireless dovrebbe funzionare senza problemi!

LICENZA

Questa guida è rilasciata sotto licenza di Documentazione Libera GNU (GNU FDL )

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...