Trillium – Alloy (2011)

T-reasons blog

Parlare di Amanda Somerville potrebbe voler dire parlare di quasi tutto il metal sinfonico, progressive e power che le case discografiche abbiano lanciato sul mercato negli ultimi tredici anni.
La cantante/strumentista/compositrice/scrittrice (e qualunque altro ruolo vogliate assegnarle nel campo musicale), infatti, è ben piazzata nel retroscena di album e band di enorme successo, rivelando ogni volta una competenza diversa e sempre ad altissimi livelli.  Epica, Avantasia, Kamelot, After Forever, Edguy sono solo alcuni dei nomi che hanno goduto della sua collaborazione.
Nel 2011 decide di lanciare un nuovo progetto nel campo del symphonic metal: i Trillium.
Diciamolo chiaramente: non è un salto nel buio. La band e, conseguentemente, l’album “Alloy”, nascono dalla collaborazione di nomi ben noti nel settore. Accanto alla cantante, troviamo Sascha Paeth (chitarrista degli Avantasia e produttore di innumerevoli dischi multi-platinati), Sander Gommans (altro grande chitarrista e quasi-marito della stessa Somerville), Miro (tastierista e produttore, spesso accanto…

View original post 1.674 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...