Addio Windows XP!

Oggi, dopo più di 12 anni di onorato (dis)servizio, Windows XP esce di scena.
Come annunciato da tempo, infatti, Microsoft interromperà il rilascio di aggiornamenti di sicurezza per questo sistema.

(immagine tratta da followthefrog.com)

In realtà si tratta di un’uscita di scena a metà; le aziende e gli enti pubblici possono richiedere (pagando, si intende) una prolungamento del supporto tecnico, cosa che qualche Pubblica Amministrazione  ha già deciso di fare.

A trovarsi realmente “appiedati” saranno gli utenti domestici, per i quali si pone un problema: cosa fare?

Inutile dire che secondo Microsoft la soluzione è semplice: passare a Windows 8!

Peccato che molti dei computer che al momento eseguono XP non siano in grado di supportare il nuovo sistema operativo; quindi bisognerà comprare un nuovo computer.

Ma le spese non finiscono qui! Poiché anche Office 2003 non sarà più supportato, occorrerà acquistare una nuova licenza Office.

Per non parlare poi della questione hardware: molte periferiche (stampanti, scanner, fotocamere, schede audio, ecc.) non sono compatibili con Windows 8 e andranno, dunque, acquistate ex-novo.

Risultato finale? Soldi in meno nelle tasche degli utenti, tonnellate di hardware ancora funzionante buttato via (con pesanti ripercussioni sull’ambiente) e tanti soldi in più nelle tasche di Microsoft e dei produttori hardware.

Per fortuna c’è un’alternativa che consente di tenere computer e hardware, continuando ad usarli facilmente ed in piena sicurezza.

Qual è? Ovviamente, passare a Linux!!

Esistono distribuzioni GNU/Linux perfettamente adatte all’utilizzo quotidiano di molti utenti, aggiornate e sicure, nonché perfettamente compatibili con l’hardware (PC e periferiche) anche non recente.

Un paio di esempi? Lubuntu, per i computer particolarmente “vecchi”, e Xubuntu, per quelli un po’ più recenti. Particolarmente consigliata è Xubuntu XPocalypse Remix, versione di Xubuntu 12.04.4 LTS personalizzata dall’AviLUG, già localizzata in italiano e con LibreOffice preinstallato come suite di office automation. Sul sito http://www.xpocalypse.org troverete tutte le informazioni e le istruzioni per installare questa distribuzione sul vostro computer. Tutte le distribuzioni indicate possono essere facilmente “mascherate” da Windows XP, con temi ed icone appositamente creati. 

In questi giorni si stanno tenendo, in tutta Italia, eventi finalizzati a presentare Linux ed il Software Libero al pubblico, in occasione dell’abbandono di Windows XP.

A Perugia abbiamo “festeggiato” il 5 aprile scorso, in concomitanza con altri LUG. Abbiamo avuto un ottimo riscontro di pubblico e la stampa locale ha parlato molto di noi, dimostrando che il problema è sentito e che in tanti non sanno cosa fare.

Potete consultare l’elenco completo degli eventi sul sito ConLinuxPuoi.it, mentre sul sito dell’I.L.S. (Italian Linux Society) troverete il comodo LUG radar, per cercare il gruppo utenti Linux più vicino a casa vostra; lì troverete aiuto e supporto per la migrazione, nonché risposte a tutte le vostre domande.

Addio XP…ti ricorderemo così…

BSOD (immagine tratta da Wikipedia)

P.S.
Se, per qualsiasi motivo, preferiste comunque cambiare computer, mi raccomando di non buttare quello vecchio, ma di donarlo ad un LUG o ad un laboratorio di trashware: vi verrà installato Linux e sarà donato ad enti benefici o associazioni senza scopo di lucro.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...