La verità ti fa male, lo so (quindi la nascondo)

Oggi avrei voluto scrivere un post sulle licenze d’uso dei file multimediali acquistati su internet (argomento, a mio avviso, sempre più interessante), ma – ahivoi! – dovrete aspettare la prossima volta per leggerlo; oggi parlerò di una città, Perugia, la cui amministrazione non finisce mai di stupire. In negativo, purtroppo.

Passeggiando serenamente per il centro mi sono imbattuto in un palchetto, dal quale un emerito (almeno per me) signor Nessuno, affiancato da un sornione Sindaco, Wladimiro Boccali, pontificava riguardo un tema scottante per la città: la forte presenza di stranieri a Perugia.

Il signor Nessuno sosteneva, a ragione, che ci si debba mostrare accoglienti verso gli stranieri che arrivano in città per vivere onestamente, mentre bisogna essere severi verso coloro che giungono in città per delinquere (spacciare droga, rubare, ecc), e che l’attuale Amministrazione abbia sempre utilizzato il pugno di ferro contro i delinquenti e gli spacciatori. Ma quale pugno di ferro? Doppio pugno di velluto, semmai!
Ora le cose sono due: o il signor Nessuno mente sapendo di mentire, oppure non vive nella città che dovrebbe, assieme ad altri, amministrare. Tertium non datur.

Continua a leggere

Annunci